FAQ

D. Ca��A? un limite di etA� per percepire il contributo ?

R. No. Possono essere beneficiari del contributo i cittadini di qualsiasi etA� purchA� in possesso dei requisiti soggettivi dei richiedenti previsti dalla�� avviso pubblico.

D. Come faccio a compilare la domanda?

R.Occorre andare nella voce di menu “Compila la Domanda” quindi cliccare il link presente.

D. Fino a quando A? possibile la compilazione telematica della domanda?

R. In realtA� poichA? la domanda va stampata e consegnata al protocollo del comune bisogna tener presente questo vincolo.L’avviso scade 30gg dopo la pubblicazione dell’avviso sul BURB da parte del comune capofila dell’ambito. Dunque la data di scadenza cambia da comune a comune. La data di scadenza sarA� riportata nel portale per ciascun ambito.

D. Dopo aver completato la domanda ed averla stampata, mi accorgo di un grave errore. Come posso correggere la domanda?

R. Occorre ricompilare una nuova domanda, il sistema assegnerA� un nuovo codice pratica quindi si potrA� ristampare la domanda.

D. Dopo aver consegnato la domandaA� mi accorgo di un grave errore. Come posso correggere ?

R. Occorre ricompilare una nuova domanda, il sistema assegnerA� un nuovo codice pratica quindi va nuovamante consegnata presso l’ufficio comunale di competenza.

D. Posso interrompere la compilazione della domanda, mancandomi alcuni dati?

R. Si. Quando avrA? tutti i dati potrA? compilare una nuova domanda.

D. Non viene visualizzata la stampa della domanda. Come devo comportarmi?

R. Verificare che il Browser Internet abbia la funzione Finestra PopUp attivata e che sia installato Acrobat Reader. Nel caso chiedere ad un amico piA? esperto.

D. Quando si stampa la domanda, sotto lo spazio per la prima firma del dichiarante compare la voce: a�?Allegata copia del documento di identitA� del dichiarantea�? con una casellina a fianco. Chi deve spuntare quella casellina?

R. La casellina a fianco della voce a�?Allegata copia del documento di identitA� del dichiarantea�? deve essere spuntata dal funzionario comunale che accetta la domanda, il quale deve anche apporre la propria firma, per accertarsi che la domanda sia corredata dalla copia di un documento di identitA� valido del dichiarante.

D.Chi si avvale, a titolo oneroso, di familiari per l’assistenza A�quante ore settimanali deve svolgere minimo?

R.Per un numero di ore corrispondente alle differenti criticitA� emergenti con la��evoluzione della malattia. Anche per monitorare ciA? viene stilato un PAI insieme alla famiglia del paziente.

D.A�Quale importo minimo deve essere sostenuto dal malato?

R.Non A? previsto alcun importo minimo

D.Da quando deve partite il contratto di assunzione?

R.PuA? anche essere giA� in atto. In ogni caso, Il diritto dei beneficiari al contributo economico decorre dal mese successivo a quello di pubblicazione della��elenco provvisorio.

D.Cosa significa: siano giA� inserite nel percorso assistenziale per le malattie neuromuscolari di cui alla D.G.R. n. 463 del 24 aprile 2012? A� Punto 2.

R.Esiste un percorso assistenziale sanitario di cui alla D.G.R. in questione. Sul tema puA? chiedere info ai Centri di riferimento Hub o Spoke o al Servizio Sociale comunale.

D.Cosa significa: che la persona di riferimento A?:? A� Punto 1 lett. e A�(Modulo di domanda).

R.La a�?Persona di riferimentoa�? A? una persona in stretta relazione con il non autosufficiente che dovrA� essere appunto il riferimento per il Comune per tutto quel che riguarda il contributo per i malati di SLA, a partire dalla��istruttoria della domanda fino alla��eventuale erogazione della��assegno e alla presa in carico della persona non autosufficiente.

D.Cosa significa: A�autocertificazione dello stato di famiglia storico antecedente non meno di 6 mesi dalla data di approvazione della D.G.R. n. 256 del 12/03/2013;

R.Bisogna fare un’autocertificazione o un vero e proprio stato di famiglia storico al Comune.

D.Qual A? il Centro di Riferimento Hub e quali le strutture A�Spoke che rilasciano la��attestazione di inserimento nel percorso assistenziale per le malattie neuromuscolari di cui alla D.G.R. n. 463 del 24 aprile 2012?

R. Il Centro di Riferimento Hub regionale A? allocato nella��UO di Neurologia del Presidio Ospedaliero della��ASM a�?Madonna delle Graziea�? di Matera. Le strutture Spoke coincidono con i Centri di Coordinamento Cure Domiciliari e Palliative che sono presentiA� a livello degli ambiti distrettuali delle Aziende Sanitarie Locali.

D.L’Ufficio Regionale predisporrA� modelli fac – simile per certificazioni e autodichiarazioni?

R.No

D. Un paziente con la diagnosi “MALATTIA DEL MOTONEURONE” puA? presentare la domanda?

R. Se la Malattia A? del “I e II MOTONEURONE”, sA�.

Comments are closed.